Articoli

Li avrete certamente visti su mani e braccia di molte ragazze quest'estate, realizzati con hennè nero, o sotto forma di veri e propri tatuaggi permanenti, e mi ha colpita positivamente, il fatto che nonostante la stagione fredda, quelli all'hennè vengano ancora realizzati. In Sanscrito il significato di mandala è <<essenza>> (manda) + <<possedere>> o <<contenere>>(la); tradotto anche come <<cerchio o ciclo>>. Da sempre il cerchio viene designato come simbolo di perfezione, eternità, unità e completezza, e grazie a questi significati, non c’è da stupirsi che i mandala siano simboli così importanti in tutte le culture. Il mandala è fatto con figure geometriche, come triangoli, punti, quadrati; ne esistono di tutte le forme, grandezze e significati, usati come forma di meditazione, con l’intenzione di arrivare ad una sorta di conoscenza superiore, ma probabilmente ormai, diventando la solita moda occidentale, tutti questi significati andranno persi.A prova di ciò, molte persone non ne conoscono nemmeno il nome di tale ornamento: io in primis ho faticato parecchio per arrivare a conoscerlo, perché vengono catalogati solo come tatuaggi dallo stile orientaleggiante. Sorvolando questo aspetto, devo dire che dopo averli visti in svariate foto sui social, ne sono rimasta colpita immediatamente, sia per la precisione e la cura con cui vengono realizzati, sia perché sono delle vere e proprie opere d’arte, specialmente se fatti da mani esperte con hennè, senza nessun cartamodello, o traccia. Mille ghirigori sottili, che mi ricordano la filigrana: ad osservarli con attenzione, ne si rimane incantati, rapiti da una bellezza intricata. Il simbolo fondamentale spesso raffigurato nei mandala è il fiore di loto, un fiore che cresce in acque fangose, e si eleva sopra di esse, bianco e bellissimo, il quale porta un meraviglioso messaggio positivo. Se per quelli realizzati in hennè, si è solito usare motivi più allungati ed estesi, che vanno ad arrampicarsi dalla punta delle dita, fino a metà braccio, per quelli permanenti invece, sono realizzati per lo più sotto il petto,chiamati quindi underboobs , o sulla schiena. Vi invito a cercarti su Google, o come hashtag tu qualche sito, vi assicuro che ve ne innamorerete e che vorrete farvene anche voi!