Eco-Fashion and Open-Air Boutique: Palo Borracho

Sono tornata da poco da un viaggio nella costiera amalfitana, e non ho potuto fare a meno di visitare la bellissima città di Positano, il cui nome, come si può ben intuire, è un forte richiamo a Poseidone, il dio del mare. Questo mare colmo di leggende, dai toni vividi del blu e del verde,  accarezza la spiaggia di ciottoli, mentre le case sono tutte abbarbicate su di una specie di scogliera: la strada che porta dal mare fino a su in cima, mi verrebbe da paragonarla ad un lunghissimo serpente, che sembra non voler sciogliere le spire che ha formato con il suo corpo.

 

La salita che si compie è resa piacevole dalla vista di un tripudio di colori, dati sia dai numerosissimi negozi, che da fiori ed alberi, che lambiscono i lati della strada e le teste dei passanti. Sono rimasta molto colpita nel vedere una tipologia di albero molto ricorrente nella zona, un albero il cui tronco è interamente ricoperto di spine, e rigonfio alla base. Con il senno di poi, ho scoperto che oltre ad un aspetto bizzarro, ha anche un nome bizzarro: palo borracho(“albero ubriaco”), proviente da terre lontanissime, come la storia che lo avvolge, un’antica leggenda che racconta l’amore tra una ragazza ed un guerriero. Vi parlo di tutto questo perché c’è un negozio particolare che porta lo stesso nome di questo albero: mentre passeggiavo ho visto l’ennesimo palo borracho,ed un’insegna di legno che penzolava da uno dei suoi rami, invitava ad entrare in una Boutique Open-Air.Un’atmosfera così invitante e magica, che mentre scendevo le scale per entrarvi,non ho potuto fare a meno di sentirmi Alice che si addentrava nella tana del Bianconiglio: l’asfalto della strada si è trasformato in un delizioso prato all’inglese, tendaggi e fiori ad avvolgere l’ambiente sovrastato dal magnifico albero spinoso.

 

 

Gli stand che reggevano i numerosissimi vestiti appesi, erano realizzati in legno, e non con il solito metallo, e tutto l’ambiente infondeva una grande tranquillità e convivialità. Vestiti ed accessori sono completamente realizzati a mano, bandendo tessuti scadenti e sintetici per privilegiare il lino ed il ritorno al naturale. L’artigianalità conferisce unicità, delicatezza e passione: tutte caratteristiche che ho trovato in questo magico posto. Non ho potuto fare a meno di chiedermi il perché non ci siano molti altri posti del genere, dovendosi tristemente accontentare dei soliti negozi di grandi brand, tutti uguali e tutti monotoni. Voglio più originalità, più natura e più eco sostenibilità, in una sola parola: Eco-Fashion. Purtroppo a parole è difficile rendere le emozioni che mi ha suscitato il fare un salto in questo posticino, quindi vi lascerò il link della pagina Facebook del Palo Borracho, per farvi fare un tutto nella magia. Alla prossima!

Giorgia